closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

La metà del cielo al di là dell’Ocean

Protesta di donne a Sarlingyi (Myanmar), sede di miniere di rame e «di sangue»; in basso Aung San Suu Kyi

Protesta di donne a Sarlingyi (Myanmar), sede di miniere di rame e «di sangue»; in basso Aung San Suu Kyi

Come è il mondo visto dall’altra parte del globo, dal sud-est asiatico, nientedimeno che da Yangoon, capitale di Myanmar, fino a poco tempo fa rispettivamente Rangoon e Birmania, dittatura militare che aveva imprigionato per anni la dolce signora Aung San Suu Kyi, ora libera ma non ancora autorizzata a candidarsi alla presidenza perché - questa l’ultima scusa - è stata sposata con uno straniero, così hanno stabilito gli ufficiali al potere, ora un po’ più, ma solo poco più, democratici di quelli di prima? In questo mondo dall’altra parte del nostro sono stata immerse a ferragosto per tre giorni di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.