closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Indiani socialisti, politica e consumi a Berlino Est

Scaffale. «Il consumatore Realsocialista. Dispositivi, pratiche e immaginario del consumo di massa in Ddr, 1950-1989», di Marcello Anselmo , per Le Monnier. Nello scontro con l’Ovest, la Ddr fece ricorso perfino all’immaginario del western

Il consumo, nella sua dimensione quantitativa, è un oggetto della ricerca storica da molto tempo. Se però dal «quanto» e dal «cosa» si consuma, ci spostiamo sulla frontiera del «come», del «perché» e delle rappresentazioni del consumo, ebbene, si può tranquillamente osservare che questi territori di analisi del passato si siano dischiusi solo recentemente allo sguardo dello storico italiano, specie quello dell’età contemporanea. In questa diversa prospettiva, che, a scanso di equivoci, dovrebbe essere complementare alla prima, la profondità e la finezza dell’indagine dello storico, è tanto maggiore quanto più egli riesce a essere contemporaneamente anche un po’ sociologo, antropologo,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi