closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

In marcia per Becky

Migranti. Cinquecento persone sfilano a Rosarno dopo l’incendio che ha distrutto il ghetto dei migranti e ucciso una donna. Chiedono alloggio e un trattamento dignitoso

Alle 14.30 la delegazione di attivisti e migranti esce soddisfatta dopo l’incontro in municipio con il prefetto: «Abbiamo ribadito le nostre richieste, ovvero dare un tetto a queste persone e affermare la dignità di questa umanità già fin troppo umiliata e vessata» ci spiega Giuseppe Tiano, che insieme a Peppe Pugliese ha rappresentato il fronte antirazzista. A 48 ore dalla morte di Becky Moses, ieri mattina, è stato il giorno della protesta e delle rivendicazioni. In 500 si sono incamminati lungo le strade assolate di san Ferdinando, dal luogo della tragedia fino alla piazza del Municipio. C’erano i migranti della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.