closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il sabba anti migranti di Donald Trump

American Psycho. Un 19enne amnistiato da Obama e morto in un Tir con altri sette è l’ultima vittima della crociata del presidente Usa. Che incita la polizia a liberare dalle «gang» le città americane «come si faceva nel vecchio west»

Trump a Orlando, Florida, nel novembre 2016, durante la sua campagna elettorale

Trump a Orlando, Florida, nel novembre 2016, durante la sua campagna elettorale

Le immagini più sinistre della iconografia trumpiana sono sempre state quelle che lo ritraggono attorniato da poliziotti raggianti. Come attestano i selfie scattati metodicamente durante la campagna elettorale con gli agenti di ogni città visitata, i poliziotti sono da sempre stati una componente fondamentale del suo zoccolo duro e tangibile rappresntazione delle tendenze più autoritarie del sovrano presidente. ORA, MENTRE WASHINGTON brucia, Trump sembra aver scelto il modello della tournée permanente, riempiendo arene e palasport di supporter (o eventualmente boyscout) per discorsi che elencano i suoi immaginari trionfi e sono pretesti per celebratori bagni di folla nella provincia che tuttora...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.