closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il quinto stato, fenomenologia della classe a venire

TEMPI PRESENTI. «La società del Quinto Stato» di Maurizio Ferrera, per Laterza

Una installazione di Antony Gormley

Una installazione di Antony Gormley

Il libro di Maurizio Ferrera La società del Quinto Stato (Laterza, pp.144, euro 16) si inserisce in un dibattito più che secolare. L’autore ritiene di avere identificato questo concetto nel «precariato» considerato equivalente a uno «strato sociale» che si aggiunge a quelli già definiti del clero, borghesia, lavoratori e rendita. Questo «quinto stato» raccoglierebbe giovani precari, partite Iva e immigrati. È difficile tuttavia che soggetti così eterogenei condividano in maggioranza l’appartenenza a un gruppo («strato sociale») prodotto dalla mancanza di un contratto di lavoro subordinato (il «precariato»). In realtà, il precariato attraversa tanto il terzo stato della borghesia, quanto il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.