closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'inchiesta

Rapporto Eures:«La metà delle donne uccise aveva denunciato violenze»

Verso il 25 novembre. Studio sul femminicidio in Italia: nei primi 10 mesi del 2017 le vittime sono 114. Fenomeno in aumento contro le straniere. Il 92% degli assassini è italiano

In marcia contro la violenza sulle donne

In marcia contro la violenza sulle donne

Diffusi ieri, a ridosso della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne di sabato 25, i numeri dei femminicidi in Italia nei primi 10 mesi del 2017 confermano il drammatico dato dell’anno precedente. Sono 114 le donne uccise per mano maschile in Italia nel 2017, lo rende noto il quarto Studio Eures. Dopo l’aumento del 5,6% tra il 2015 e il 2016, lo scorso anno vi è stata una concentrazione al nord del paese in cui risultano 78 femminicidi, corrispondenti a più della metà dei totali e con il 30% in più rispetto al 2015. Anche al centro Italia l’incremento...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi