closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Editoriale

Il fumetto «indie» fa festa con Alias comics

Come sta il mondo del fumetto, oggi? Al di là del successo dei moderni peplum cinematografici sui super eroi, dalla tenuta di Icone come Tex e Diabolik o dal proliferare di romanzi grafici, i dati di vendita raccontano di una scena effervescente ma punteggiata in gran parte da numeri a quattro o cinque cifre.

Da segnalare, fino a qualche mese fa, anche una voragine larga un quarto di secolo, quella delle testate antologiche. Eccezion fatta per Linus, ormai votata al sorriso, alle vampate di Frigidaire o da periodici sui generis come Lanciostory, il mercato dei magazine a fumetti era deserto. Le riviste «costano troppo», le riviste «non danno margine», le riviste «non funzionano»: ecco la vulgata imperante.

Un pregiudizio duro a morire.

Almeno, fino al debutto di Alias Comics, inserto nato per traghettare «fra le strisce» lo spirito curioso, laterale e iconoclasta del nostro inserto del sabato.

Partito senza trionfalismi, nel corso dell’estate passata, l’Alias a fumetti si è conquistato la sua fetta di lettori. Alla fin fine, a quanto pare, le riviste hanno ancora mercato: sempre che ovviamente il rapporto qualità/prezzo valga la candela. E che gli autori siano liberi di proporre storie nate dall’urgenza di raccontare, non da formule preconcette o aride alchimie di marketing.

La buona notizia, quindi, è che l’avventura continuerà anche l’anno prossimo.

Ma prima di affrontare il futuro, mettiamo oggi un punto su quanto fatto fin qui con lo speciale Alias Comics – Nuova Formula Extra, in vendita in edicola dal 31 ottobre a € 7,90. Un albo brossurato – un «annual», direbbero gli anglosassoni – che riepiloga in formato da collezione il lavoro fatto fin qui fra fumetti e «dietro le quinte».

Per celebrare il lieto evento, non poteva esserci sede migliore che Lucca Comics & Games. La manifestazione nata nel 1995 sulle ceneri del Salone internazionale dei Comics si conferma un must del settore.
Cartellone ricchissimo anche per questa edizione 2017: ospiti d’onore come il creatore di «The Walking Dead» Robert Kirkman; anteprime cinema come il documentario su Miyazaki «Never-Ending Man», in uscita il 14 novembre per Nexo Digital, e la decima stagione di «Doctor Who» su Rai 4; senza dimenticare il «contro-festival» indie «Borda!Fest», un po’ defilato ma ricco di inedito e piratesco fascino.

Un piacevole «bagno di folla» cui parteciperemo anche noi di Alias Comics.

Venerdì 3 novembre alle 11, presso la Sala caffetteria di Palazzo Ducale, l’incontro con lo staff dell’inserto.

Fra gli autori, Diego Cajelli («Bravado»), Onofrio Catacchio («Stella Rossa»), Stefano Zattera («Brenda Cowgirl») e Ariel Vittori («Oltregomma»).

Sarà una bella occasione per salutarci, scambiarci pareri su ciò che è stato e ciò che verrà e festeggiare la nostra rivista indipendente.

E per 20 fortunati del pubblico, un omaggio esclusivo: una copia di Alias Comics – Nuova Formula Extra autografata da tutti i presenti.

Pagina_25_