closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Hrw: «Israele va perseguito per apartheid»

Israele/palestinesi. Rapporto di Human Rights Watch sulla strutturale discriminazione dei palestinesi: «L'Aia indaghi». Tel Aviv: «Dati assurdi e falsi»

Gerusalemme. Una sposa ebrea passa accanto a un muro con una bandiera palestinese

Gerusalemme. Una sposa ebrea passa accanto a un muro con una bandiera palestinese

Dopo quattro udienze davanti alla corte militare di Ofer, l’ultima due giorni fa, nessuno sa ancora quale reato avrebbe commesso Juana Ruiz Sánchez, 62 anni, cooperante spagnola sposata con un palestinese cristiano, Elias Rismawi, e residente da 35 anni a Beit Sahour. Il 13 aprile è stata arrestata da soldati israeliani e i giudici hanno prorogato più volte la sua detenzione nella prigione di Hasharon. Si vocifera che la procura militare la accuserà di aver riciclato fondi per il Fronte popolare, il partito principale della sinistra palestinese che Israele considera terrorista. E potrebbe restare in carcere fino a 75 giorni,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi