closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Greci in piazza per la «fermezza»

Atene. Tsipras incontra oggi e domani Putin a San Pietroburgo sulla pipeline Turk Stream. Syriza contro il tempismo del presidente della Banca di Grecia Stournaras che agita il default mentre è braccio di ferro con i creditori

Il paese, a sentire i greci, vive i momenti piú critici dal dopoguerra. La frase «guerra aperta tra la Grecia e i suoi creditori» domina ormai in tutti i tg e titoli di stampa. Alexis Tsipras ha accusato, credibilmente, il Fmi di avere «responsabilitá criminali» per la situazione in cui versa il Paese, Jean-Claude Juncker a sua volta - ma ingiustamente come si é dimostrato dopo - ribatte a Tsipras di mentire sul negoziato. Ogni giorno è un’altalena di sentimenti, tra rabbia e preoccupazione, timore e fermezza che, è bene ricordarlo, è il sentimento più popolare, basta parlare con la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.