closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Governo Draghi, per chi suona la campanella

L’arte della guerra. La rubrica settimanale a cura di Manlio Dinucci

Con la tradizionale cerimonia della campanella, è avvenuto a Palazzo Chigi il passaggio di consegne tra Giuseppe Conte e Mario Draghi. In attesa di verificare quale sarà il programma politico del nuovo governo multipartisan, sostenuto da quasi l’intero arco parlamentare, se ne possono prevedere le linee guida attraverso i curricula di alcuni ministri e del presidente del consiglio. Il fatto che alla Difesa e agli Esteri siano stati riconfermati Roberto Guerini (Pd) e Luigi Di Maio (5 Stelle) indica che il governo Draghi rafforzerà ulteriormente l’«atlantismo», ossia l’appartenenza dell’Italia alla Nato sotto comando Usa. Emblematici gli ultimi atti dei due...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi