closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

«Fuori significa fuori», l’ultimatum di Bruxelles

Europa . Monito di Juncker agli elettori britannici: «Non ci sarà più alcun tipo di negoziato». La Ue teme un effetto domino

Ufficialmente, regna la consegna del silenzio: nei palazzi del potere Ue nessuno fa dichiarazioni su un eventuale Brexit. Ufficiosamente, invece, la Commissione si prepara a ogni scenario possibile, come la Bce. Il presidente Mario Draghi ha ricordato che Bce e Fmi hanno fatto «numerose riunioni» e che la Banca centrale «è pronta a ogni eventualità», senza dare dettagli. A Bruxelles il nervosismo è al massimo, anche se gli ultimi sondaggi hanno riaperto la possibilità di un voto a favore del Remain. Ieri Jean Claude Juncker ha lanciato l’ultimo avviso agli elettori d’oltre Manica. Un voto «per il fuori, significa fuori»...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.