closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Entusiasti e numeri gufi

Governo. Renzi esulta, il ministro Poletti: «Disoccupazione mai così giù». Il futuro non promette miglioramenti all'economia. Il premier punta tutto su Draghi. Padoan: cresciamo dello 0,9 per cento

I ministri Paodan e Poletti

I ministri Paodan e Poletti

I dati sono depressi e deprimenti, in un panorama mirabile per la sua compatta e grigia omogeneità. Per fortuna (di Matteo Renzi) quando la realtà è dispettosa e gufa, accorrono i professionisti del pensiero positivo, ed ecco che per miracolo tutto diventa roseo. I dati Istat di ieri sulla disoccupazione, per esempio: un tripudio, a leggere le felicitazioni dei governanti con se stessi, e l’assenso dei corifei in gran pompa. Tasso di disoccupazione all’11,5 per cento, mai così basso dal 2012: una meraviglia. Ma che bella «conferma del trend positivo», giubila il ministro del lavoro Giuliano Poletti. «Mai così bassa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi