closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Crisi di crescita o crisi di vertice? Per Podemos il gioco si fa duro

Spagna. Dopo il forfait di Juan Carlos Monedero, nessun contraccolpo nei sondaggi i vista del voto municipale

Juan Carlos Monedero

Juan Carlos Monedero

Il conto alla rovescia è cominciato. Fra tre settimane esatte gli spagnoli voteranno per le elezioni municipali in tutto il Paese e per le regionali in 13 Comunidades su 17 totali. Un test di enorme importanza in vista delle politiche di autunno. Al centro dell’attenzione c’è ovviamente Podemos, nuovo protagonista anti-austerità della scena iberica, che in questi giorni è impegnato a superare la sua prima crisi interna: giovedì sera, Juan Carlos Monedero, ideologo e co-fondatore del partito (e «numero tre» nella gerarchia), ha lasciato ogni incarico di direzione per divergenze sulla strategia del leader Pablo Iglesias, considerata troppo pragmatica e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.