closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Cop21: il testo si restringe e l’accordo resta nel vago

Riscaldamento climatico. Tagli alle pagine, ma ancora molte parentesi quadre. Fabius: accordo "vincolante politicamente", ma senza sanzioni. A poche ore dalla fine, alcuni compromessi e degli ostacoli ancora presenti

Il testo di accordo della Cop21 si restringe. L’ultima versione di compromesso è solo di 29 pagine (quella di sabato scorso ne aveva ancora 48, quella messa a punto alla riunione preliminare di Bonn, 55). Le parentesi quadre, cioè i punti in sospeso con soluzioni alternative, sono certo diminuite di tre quarti (erano già scese da 1400 a 750), ma ne restano ancora qualche centinaio. “Dovrete lavorare stanotte a domani”, ha avvertito ieri pomeriggio il presidente della Cop21, il ministro Laurent Fabius, che attende un accordo finale “a tappe forzate” entro venerdi’ pomeriggio. Qualche compromesso è stato messo a punto:...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi