closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Come funzionerà il nuovo sistema del lavoro gratuito

Workfare all'italiana. Al congresso della Uil il ministro del lavoro e vicepremier Luigi Di Maio ha sottolineato come nel progetto sul "reddito di cittadinanza" siano previste anche "otto ore di lavoro gratis per i Comuni a settimana". Gli scenari che si preparano e le molte incognite che gravano su una riforma epocale che avrà bisogno di anni per essere realizzata. E nel frattempo cosa si farà per i lavoratori poveri, precari e disoccupati?

Roma, manifestazione contro il lavoro gratis

Roma, manifestazione contro il lavoro gratis

Roma non avrà bisogno delle pecore per tosare l’erba dei parchi quando i beneficiari del presunto «reddito di cittadinanza», in realtà un sussidio minimo condizionato al reinserimento lavorativo, saranno obbligati a lavorare otto ore gratis ogni settimana per i comuni di residenza. Tra le attività di «pubblica utilità» a cui ieri ha alluso il ministro del lavoro Luigi Di Maio al congresso della Uil, potranno esserci anche quelle di giardinaggio. Attualmente ci sono 16 detenuti che svolgono questo lavoro nei parchi della Capitale. CON IL «REDDITO» prospettato dal vicepremier pentastellato tutti coloro che entreranno a far parte dei programmi di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.