closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Cina, la lista dei preti sarà approvata dal partito comunista

Accordo Cina-Vaticano. La Chiesa clandestina ora grida al tradimento e al rischio scisma

Per gli oppositori di papa Francesco e per alcuni settori della Chiesa «clandestina» cinese è un cedimento, anzi un «tradimento» alla Cina comunista. Per gli estimatori invece è un grande successo della diplomazia vaticana e dello stesso pontefice. Sicuramente l’accordo «provvisorio» tra Santa sede e Repubblica popolare cinese sulla nomina dei vescovi, firmato sabato scorso a Pechino dai viceministri degli esteri vaticano (mons. Camilleri) e cinese (Wang Chao), apre una nuova pagina nei rapporti tra Cina e Vaticano, congelati dal 1951. Dopo la proclamazione, da parte di Mao, della Repubblica popolare, nel 1958 viene creata, con l’appoggio del governo, l’Associazione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.