closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Catalogna, sinistre non indipendentiste in vantaggio. Mas in sospeso

Catalogna. Favorito il movimento di Ada Colau

A Barcellona, quasi tre mesi dopo le elezioni locali, non si sa ancora se Artur Mas riuscirà a farsi confermare alla guida della Catalogna. Le negoziazioni fra la coalizione che lo appoggia, Junts pel Sí, e la Cup, la forza movimentista di estrema sinistra, sono bloccate solo sul suo nome. La Cup, dopo essere riuscita a imporre la sua agenda di rottura sui temi sociali e rispetto ai rapporti col governo di Madrid, e una dichiarazione politica filoindipendentista votata nella prima seduta del nuovo parlamento catalano (e annullata dal Tribunale Costituzionale spagnolo), ora appoggerebbe qualsiasi candidato il cui nome non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi