closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Caso Skripal, la linea di Mosca non cambia: «Dateci le prove»

La Russia vorrebbe conoscere al più presto i nomi dei presunti agenti dei servizi segreti militari russi che sarebbero coinvolti nell’avvelenamento di Sergey e Julia Skripal ha dichiarato l’ambasciatore russo nel Regno unito Alexander Yakovenko. «Continuano a circolare queste fughe di notizia sui media mentre noi vogliamo sentire qualcosa da Scotland Yard e dal Foreign Office. Ma se questi nomi non dovessero saltare fuori dovremmo ritenere di essere di fronte all'ennesima mistificazione costruita ad arte dalla Gran Bretagna contro la Federazione Russa» ha dichiarato il diplomatico russo. NON CAMBIA la linea di difesa russa di fronte alle nuove accuse circolate...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.