closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Barcellona-El Prat, la sindaca non crede alla favola dell’aeroporto green

Spagna. L’esecutivo si è impegnato a pagare un miliardo e settecento milioni per l’ampliamento con l’obiettivo di portare i passeggeri a 70 milioni. Secondo le stime del comune le emissioni aumenterebbero del 60-80%

L’aeroporto di Barcellona-El Prat

L’aeroporto di Barcellona-El Prat

«Un aeroporto di unicorni». La definizione è della sindaca di Barcellona Ada Colau, e si riferisce al piano di ampliamento dell’aeroporto di Barcellona–El Prat che nell’ultimo anno prima della pandemia aveva toccato i 53 milioni di passeggeri (contro i 62 di quello di Barajas, a Madrid). Dopo mesi di discussioni, i primi di agosto in una riunione semisegreta fra il ministro catalano del territorio Jordi Puigneró, e la ministra dei trasporti spagnola Raquel Sánchez, l’esecutivo spagnolo si è impegnato a pagare un miliardo e settecento milioni per l’ampliamento dell’aeroporto di Barcellona, con l’obiettivo di portare i passeggeri a 70 milioni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.