closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Ascoltare la pelle della città

#donne&lavoro/ 40. Un percorso tra le strade di Milano, con le visibili conseguenze della pandemia , tra rabbia esodi e miti che si sfaldano

Rider nelle strade di Milano deserta, foto Eugenio Marongiu per Shutterstock Inc.

Rider nelle strade di Milano deserta, foto Eugenio Marongiu per Shutterstock Inc.

Parafrasando il bel libro di Alberto Savinio dedicato a Milano, Ascolto il tuo cuore città, vorrei restituire a Milano, ai suoi cambiamenti, alle molte trame della sua pelle, il disegno di questa nuova cartografia che la pandemia sta generando. La città degli eventi, la città evenemenziale nata intorno agli anni precedenti e successivi l’Expo 2015, la città che ha ridisegnato non solo il suo skyline, ma interi quartieri divenuti quartieri a tema, come sosteneva l’architetto Boeri, sta di nuovo cambiando fisionomia. Credo che Milano costituisca in Italia un caso particolare, è la città che ha più volte reiventato la sua...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi