closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Alla prova di emergenza climatica e ambientale

L'incarico a Super Mario. Il futuro presidente del Consiglio è fautore di un modello economico e di governance che ignora l'imminenza della catastrofe ambientale, nella continua riproposizione di ricette fondate sulla centralità dei mercati

Greta Thunberg all'Onu

Greta Thunberg all'Onu

Che cosa pensa Mario Draghi della emergenza climatica e ambientale? Essendo una persona informata è verosimile che sappia che gli allarmi lanciati da Greta Thunberg ai potenti della Terra (lui compreso) non sono un delirio adolescenziale, ma sono supportati dal parere e dalle ricerche di praticamente tutti i climatologi del mondo. Ciononostante, Draghi continua a comportarsi come se quegli allarmi non fossero veri: è un processo che Freud chiama rimozione: chiudere gli occhi di fronte alla realtà perché non si ha la capacità o la forza di affrontarne l’orrore. Condividendo con Draghi nazionalità, cittadinanza e lingua, avendo avuto la possibilità...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi