closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Alexis Tsipras: «L’austerità dell’Ue è morta»

Grecia/Europa. Intervista al leader di Syriza-Alleanza Progressista: «Dopo la pandemia non possiamo pensare di tornare al neoliberismo... Ora le sfide sono epocali. Serve il movimento ma anche la capacità di governo. Dai nostri successi ed errori abbiamo imparato cosa significa essere un governo di sinistra in Europa»

Alexis Tsipras al termine di un comizio dell'ultima campagna elettorale di Syriza

Alexis Tsipras al termine di un comizio dell'ultima campagna elettorale di Syriza

Dalla crisi greca, all’evoluzione della sinistra radicale, dall’affermarsi minaccioso della destra estrema in Europa alle sfide del dopo pandemia, su questi temi abbiamo intervistato il leader greco di Syriza-Alleanza Progressista, Alexis Tsipras. Negli anni, Syriza è entrata in diverse fasi. La sua ascesa ha impresso una forma più radicale al partito, ora Syriza aggiunge al suo nome Alleanza Progressista. Cos'è Syriza oggi? Perché apre un dialogo con forze di « centrosinistra»? La responsabilità della sinistra è lottare per migliorare la vita delle persone, questo significa mobilitarsi e costruire un movimento, ma significa anche governare e saper governare. Stare al governo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.