closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Aborto negli Stati uniti, l’inizio della fine?

Usa. Oggi la Corte suprema considererà la legge del Mississippi che vieta l’Ivg dopo 15 settimane. Ne parla la giurista e docente Mary Ziegler

Una manifestazione per il diritto all’aborto davanti alla Corte suprema Usa

Una manifestazione per il diritto all’aborto davanti alla Corte suprema Usa

«Il dibattito sull’aborto ha sempre rispecchiato le altre battaglie che definiscono la cultura americana. La lotta sull’interruzione di gravidanza ha dato forma e rispecchiato il dibattito nazionale sulla sanità, i bisogni dei più poveri, il ruolo e le dimensioni del governo, la famiglia, il valore e il significato della competenza scientifica. A prescindere dalla sorte di Roe v Wade, le vicende legali dell’aborto continueranno a raccontare una storia su che tipo di Paese gli Usa sono stati, e che diventeranno». Così conclude il suo libro – Abortion and the Law in America – la giurista, docente e studiosa Mary Ziegler,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.