closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Zingaretti dopo l’Umbria: nessun automatismo, ma proviamoci ovunque

Regionali, Pd-M5S. Il segretario del Pd: «Diffido dei partiti personali. Renzi mi ha comunicato l’addio con un whatsapp. Lui e Salvini hanno interesse a litigare, ma per battere le destre ci siamo solo noi»

Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti

Allora era vero. Per scherzo la scissione di Renzi dal Pd era stata paragonata a quella, contemporanea, del cantante dei The giornalisti dal suo gruppo. Adesso si scopre che anche la frattura politica ha avuto la sua ufficializzazione sui social, come quella musicale. Se Tommaso Paradiso ha usato Instagram, Matteo Renzi ha preferito whatsapp. «Se mi ha avvisato? - ha risposto ieri Nicola Zingaretti a Maria Latella su SkyTg24 - ovviamente no, l’avrei detto subito. Io ho ricevuto un whatsapp quando la decisione era già presa». Ma non si è offeso, il segretario del Pd. Nemmeno del fatto che parimenti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.