closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Yaya Yafa è morto a 22 anni. Era il suo terzo giorno di lavoro all’Interporto di Bologna

La storia. La strage dei lavoratori continua senza fine. Sciopero di due ore all'Interporto

La protesta all'Interporto di Bologna

La protesta all'Interporto di Bologna

Yaya Yafa, nato in Guinea Bissau e residente a Ferrara, è morto ieri di lavoro a 22 anni. Era il suo terzo giorno di attività da lavoratore interinale per l’agenzia InOpera e lavorava nell’ambito dell’appalto Dedalog in un magazzino della Sda all’Interporto di Bologna (territorio di Bentivoglio). Yaya Yafa è morto dopo essere rimasto incastrato tra la ribalta del magazzino e un mezzo pesante parcheggiato per il carico merce. Il giovane operaio ha riportato lo sfondamento del torace e sarebbe morto sul colpo. «Padroni e governo, che in questi giorni si ergono a paladini della salute e della prevenzione del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.