closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Welcome Biden». Attentato dei Talebani, almeno 15 morti

Afghanistan. All’alba di ieri un’autobomba ha colpito un avamposto delle unità di protezione civile - che rispondono ai servizi segreti della National Directorate of Security (NDS) - nel distretto di Shirzad, nella provincia orientale di Nangarhar, al confine con il Pakistan

Pressati dall’amministrazione Biden, che chiede meno violenza e passi in avanti nel negoziato con il governo di Kabul, i Talebani attaccano le forze di sicurezza afghane. All’alba di ieri un’autobomba ha colpito un avamposto delle unità di protezione civile - che rispondono ai servizi segreti della National Directorate of Security (NDS) - nel distretto di Shirzad, nella provincia orientale di Nangarhar, al confine con il Pakistan. Almeno 15 i morti. I servizi segreti hanno replicato indirettamente nel pomeriggio, annunciando l’arresto di «Haji Lala», presentato come il vice-governatore ombra dei Talebani per la provincia di Kabul. Ma gli studenti coranici smentiscono:...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi