closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Vittoria Syriza, è il primo partito

Grecia. Alexis Tsipras al 26,4%, contro il 23,2% di Nea Dimokratia del premier Samaras. Ma non basta per tornare al voto. Alba Dorata al terzo posto con il il 9,3%, secondo gli exit pool. Per la prima volta deputati neo-nazisti andranno all’europarlamento

Alexis Tsipras al voto in Grecia

Alexis Tsipras al voto in Grecia

Syriza, il partito della sinistra radicale di Alexis Tsipras ha vinto le elezioni europee in Grecia. Per la prima volta nella storia recente del paese la sinistra raccoglie la maggioranza relativa dei voti, mandando un chiaro messaggio a tutta l’Europa. È un calcio alle politiche neoliberiste della Troika (Fmi, Ue, Bce) che hanno provocato crisi umanitaria e recessione. Syriza, secondo gli exit pool confermati anche dai primi risultati ufficiali, ha ottenuto il 26,4% dei voti contro il 23,2% di Nea Dimokratia, il partito di centro-destra del premier Antonis Samaras. Ma il tema che ha prevalso nei dibattiti televisivi di ieri...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi