closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Virgilio, le cose ricevono lacrime

Tutto Virgilio nella Bompiani. Dal mondo dei pastori mantovani all’Italia «obbligata» del profugo Enea, Guido Paduano ha tradotto e commentato l’opera virgiliana, tessuta di umanità, gioco e giovinezza

Henry Fuseli, «Dido», 1781, Yale,  Center for British Art

Henry Fuseli, «Dido», 1781, Yale, Center for British Art

Non è certo facile pubblicare un «tutto Virgilio», e non solo per le mille difficoltà dell’impresa in sé, fosse anche soltanto star dietro all’enorme bibliografia critica. Il motivo è anche un altro: Virgilio è autore così familiare, tanto nette si stagliano nella mente di ogni lettore immagini e suggestioni della sua opera, che appunto un’impresa di questa natura deve farsi largo tra inevitabili domande o perplessità – che mai ci sarà di nuovo su Enea, Didone, su Titiro e Melibeo, su Orfeo e Euridice? Credo che Guido Paduano, curatore per la Collana «Classici della letteratura europea» Bompiani dell’intero corpus virgiliano...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.