closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Viola: «Volevano isolarci, non ce l’hanno fatta»

La chiusura di Potere al popolo, oggi a Napoli gran finale. Verso un'organizzazione in ogni caso, quorum o non quorum: «Dopo il 4 andiamo avanti. E se entriamo in parlamento, andiamo avanti lo stesso»

Viola Carofalo, candidata a capo della lista Potere al popolo

Viola Carofalo, candidata a capo della lista Potere al popolo

«Volevano isolarci, volevano incastrarci nella logica degli opposti estremismi. Eh. E è semplice: non ce l’hanno fatta». Viola Carofalo - solo «Viola» per tutti - chiude la campagna di Potere al popolo di Roma. Oggi gran finale a Napoli, capitale morale della lista, piazza Dante. Dopo tanti chilometri ancora scherza: «Ho imparato cose nuove in questo mese: tipo che la priorità per una scuola è fare il presepe, o insegnare ai bimbi ad essere patriottici». È «il capo della forza politica» («capa», dice lei) e la forza è la folla davanti al palco: «compagni e compagne» di sempre, come il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi