closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Vincono i lavoratori: bando-ponte e tutti riassunti

Appalti a Lieto Fine. Gli 800 operatori delle pulizie nelle scuole di Frosinone e Latina erano senza stipendio da 30 mesi. Gioia (Filcams Cgil): la lotta ha pagato

La protesta dei lavoratori delle pulizie nelle scuole di Frosinone e Latina sotto il Miur

La protesta dei lavoratori delle pulizie nelle scuole di Frosinone e Latina sotto il Miur

Dopo 30 mesi senza stipendi gli 800 lavoratori dei servizi di pulizia e di ausiliariato delle scuole di Frosinone e Latina vedono la luce in fondo al tunnel. La loro lunghissima lotta ha prodotto un risultato insperato e importante: il Miur ha comunicato l’assegnazione definitiva al nuovo aggiudicatario che riassumerà tutti i dipendenti ripristinando diritti e livelli salariali secondo le norme. «Hanno vinto perché hanno resistito fino all’ultimo senza piegarsi ai soprusi e ai ritardi delle istituzioni. Al novanta per cento sono donne con famiglie monoreddito e stipendi netti da 700 euro al mese, molte delle quali hanno subito sfratti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.