closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Vibrazioni per pianoforte d’amore, interpretate da Erik Bertsch

Musica. Le «Miniature estrose» di Marco Stroppa, in un nuovo disco di Kairos

Il momento, nella tragedia, in cui si attua il riconoscimento del proprio destino si esprime, in greco antico, con la parola Anagnórisis (in neogreco anagnórisi): l’eroe riconosce la propria colpa (Edipo, nell’Edipo Re di Sofocle, di avere ucciso il proprio padre e commesso un incesto con la propria madre) oppure due personaggi riconoscono l’uno nell’altro un legame profondo (Ifigenia fra i Tauri, di Euripide, in cui Oreste riconosce la sorella Ifigenia). Prologos. Anagnorisis I. Canones diversi ad consequendum s’intitola il brano più lungo delle Miniature estrose per pianoforte d’amore – Primo Libro di Marco Stroppa, che il pianista Erik Bertsch...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi