closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Verso il futuro, la libertà radicale della Gaia Scienza

A teatro. Giorgio Barberio Corsetti, Marco Solari e Alessandra Vanzi riportano in scena 43 anni dopo «La rivolta degli oggetti», dal testo di Majakovskij. Ottima scelta dei nuovi interpreti: Dario Caccuri, Antonio Santalena e Carolina Ellero

Carolina Ellero

Carolina Ellero

Ci sono spettacoli che nel tempo crescono e svelano altre facce del proprio senso. Non accade sempre, ma è il caso de La rivolta degli oggetti di Vladimir Majakovskij, che nel 1976 rivelò un gruppo di giovanissimi che poi hanno acquisito la propria celebrità, e che ora sono tornati, proprio per riprendere quel loro primo titolo, a lavorare insieme sotto l’antica ditta della «Gaia Scienza» (al teatro India per Romaeuropa festival fino al 3 novembre). Giorgio Barberio Corsetti, Alessandra Vanzi e Marco Solari nel 1976 letteralmente esplosero nell’underground del quartiere Prati, al Beat 72 di Simone Carella e Ulisse Benedetti,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.