closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Veneto, la Consulta boccia la legge sugli asili nido

Diritti. Incostituzionale imporre la residenza minima di 15 anni per l’iscrizione dei bambini

Il diritto romano (ed europeo) non può mai essere scalfito dalla legge venetista della Lega. Il 10 aprile scorso la Corte Costituzionale ha bocciato la normativa della Regione Veneto che assicurava una “corsia preferenziale” negli asili nido ai residenti da oltre 15 anni. E’ la sentenza numero 107 depositata ieri per la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale. Suona quasi come l’ultima eredità del governo Gentiloni: il premier aveva impugnato il primo comma dell’articolo della legge regionale numero 6 del 21 febbraio 2017 con cui si modificava la disciplina sugli asili nido in vigore dal 1990. Contemplava un «titolo di precedenza all’ammissione»,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.