closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Vaudeville spagnolo sull’orlo della tragedia

Eduardo Mendoza. Lo scrittore è ospite sabato al Festivaletteratura di Mantova con il suo romanzo «Città sospese, Madrid 1936», uscito in Italia per Dea Planeta Libri. E con il pamphlet «Che cosa sta succede in Catalogna»

Bambini giocano in strada durante la guerra civile spagnola, a Madrid

Bambini giocano in strada durante la guerra civile spagnola, a Madrid

Un giornalista di nome Rufo Batalla, uomo mediocre, abulico ed egoista, proiettato da una Spagna prigioniera della decrepitezza di Franco in una tumultuosa New York, alla fine degli anni ’60: ecco il protagonista di El rey recibe (Seix Barral, pp. 368, euro 20,50) l’opera più recente di Eduardo Mendoza, da pochi giorni nelle librerie spagnole. Primo volume di una annunciata trilogia intitolata Las tres leyes del movimiento, il libro è un labirintico affresco del periodo tra la fine degli anni ’60 e l’inizio dei ’70, che attraverso lo sguardo dell’attonito Batalla racconta le contraddizioni della società nordamericana, i cambiamenti politici,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.