closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Van Morrison senza filtri, nel bene e nel male

Note sparse. Il ritorno dell'artista irlandese con un album - «My Latest Record Project Vol. 1» ricco di titoli sui binari del soul, blues e r'n'b

Van Morrison

Van Morrison

«Have you got my latest record project?». Non si può certo accusare Van Morrison di abusare delle perifrasi, ascoltando il primo verso del suo nuovo album. L’avevamo lasciato a inveire contro il lockdown, indirizzando strali tanto al governo quanto alla «pseudoscienza» (sic); negli ultimi giorni è tornato all’attacco reclamando libertà di parola dalle colonne del Sunday Times. Meglio concentrarsi sull’ultimo album, My Latest Record Project vol. 1, appunto. Hammond ruggenti e cori che avremmo detto in disuso fanno da trailer, sugli abituali binari soul, blues, r&b. Eppure, ciò che preme all’artista irlandese è relazionarsi al presente, rigettando il rito antologico...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.