closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Vaccini, la Ue rimanda la proposta Biden: «Cominci a esportare»

Al Social summit di Porto. «Attenti alla Cina», «Non accettiamo lezioni dagli Usa», «La chiave è l’export», in Europa la liberalizzazione dei brevetti apre una breccia ma non sfonda. Oggi a Strasburgo il lancio della Conferenza sul futuro dell’Europa, dai contorni ancora vaghi

Ursula von der Leyen al summit di Porto

Ursula von der Leyen al summit di Porto

Nella competizione geopolitica della diplomazia dei vaccini, l’Europa, messa con le spalle al muro dall’inattesa proposta di Joe Biden sulla liberalizzazione dei brevetti, fa fronte comune e ribatte dopo una cena durata più di tre ore a Porto venerdì sera (con Merkel, l’olandese e Rutte e il maltese Abela collegati via video): il presidente Usa deve precisare come intende procedere, la Ue è «pronta a discutere quando proposizioni concrete saranno messe sul tavolo - ha precisato il presidente del Consiglio Ue, Charles Michel - ma a breve non credo sia l’elemento magico» per risolvere la mancanza di vaccini. «A breve...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi