closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Uomini, donne e… «indefinito». Lo dice la legge

Anche il sesso che Geoffrey Eugenides nel suo famoso libro omonimo chiamava Middlesex avrà finalmente uno status giuridico. Almeno in Germania. Secondo una legge approvata nel maggio scorso e che entrerà in vigore a novembre, «se al bambino non può essere attribuito né il sesso maschile, né quello femminile, sarà iscritto nel registro delle nascite senza tale attribuzione». Il quotidiano tedesco Suddeutsche Zeitung non esita a definirla una «rivoluzione»: di fatto equivale a riconoscere che gli esseri umani non si distinguono solo in «uomini» e «donne», ma che esiste anche un «sesso indefinito». Si tratta anche di una risposta a una recente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.