closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Un’ultima chance per la civiltà occidentale

Indagini. «L’eroe virile. Saggio su Joseph Conrad» di Alberto Asor Rosa, per Einaudi. La lettura critica di tre celebri racconti libera lo scrittore dal «purgatorio»

Illustrazione per «Cuore di tenebra» di Max P. Häring

Illustrazione per «Cuore di tenebra» di Max P. Häring

Diversamente dall’opera di altri grandissimi autori della letteratura universale, quella di Conrad ha attraversato un lungo purgatorio ermeneutico, e il fatto che ora un esponente della critica letteraria del calibro di Alberto Asor Rosa abbia deciso di dedicargli un saggio va interpretato come un ulteriore segno della sua consegna all’Olimpo letterario: L’eroe virile. Saggio su Joseph Conrad (Einaudi, pp. 120, euro 15) è suddiviso in quattro capitoli, tre dei quali (come indica il titolo) dedicati a tre diversi racconti conradiani: La linea d’ombra, Cuore di tenebra e Tifone. GIÀ NEL PRIMO CAPITOLO, molto bello, si coglie appieno il primum movens...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.