closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Alias Domenica

Uno sberleffo romanzesco in forma di sorriso

Narrativa Messicana. Un bambino di rara bruttezza, poi ballerino, poi mitomane si fa impiantare la dentatura ingiallita di Marilyn Monroe: «Storia dei miei denti» della messicana Valeria Luiselli

Che rapporti ci sono tra l’arte, la letteratura e i succhi di frutta? Più di uno, perlomeno a Città del Messico: al principale produttore locale di succhi e bibite, il Grupo Jumex, si devono sia la nascita di una grande Galleria alla periferia della capitale messicana, sia quella del Museo Jumex, immenso edificio ultramoderno nell’elegantissima Colonia Polanco, che presenta, oltre a una ricca collezione di opere contemporanee, mostre di importanza internazionale. Quanto alla letteratura, il suo legame con le suddette bevande è evidente a chiunque legga le ultime pagine del secondo romanzo di Valeria Luiselli, La storia dei miei denti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi