closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ungheria, la lista nera dei «nemici della patria»

L'ultimo numero di Magyar Nemzet

L'ultimo numero di Magyar Nemzet

In particolare dal 2012, anno dell’entrata in vigore della legge sui media, l’Ungheria non viene indicata, a livello internazionale, come buon esempio di libertà di stampa. Il provvedimento, chiamato subito dai sostenitori dell’opposizione «legge bavaglio», è stato concepito per mettere il settore sotto il controllo del governo. La scomparsa di due giornali storici, il Népszabadsàg nell’autunno del 2016 e il Magyar Nemzet, all’indomani del voto dello scorso 8 aprile con relativa vittoria di Orbán, ha privato il mondo dell’informazione ungherese di due voci critiche nei confronti dell’esecutivo. Il panorama attuale, per ciò che riguarda la libertà di informazione e di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.