closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Un’epidemia di omicidi insensati di provincia

Noir. L'ultimo romanzo di Massimo Carlotto, «E verrà un altro inverno», per Rizzoli

Il noir è la tinta della metropoli: la Los Angeles di Chandler, la New York di McBain. Ma la provincia non è da meno: forse quella tinta scura le si addice anche di più, sia pure mai sfoggiata, dissimulata anzi sotto le spoglie bugiarde del perbenismo ipocrita. Lo sapeva bene Simenon, che proprio in provincia ha ambientato la maggior parte dei suoi bellissimi romanzi senza Maigret. Lo sapeva un grande e sottovalutato maestro come Jim Thompson e lo sa, da noi, Massimo Carlotto. IL SUO ULTIMO ROMANZO, E verrà un altro inverno (Rizzoli, pp. 240, euro 16.50) è forse il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.