closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Uncle Howard», un viaggio nella New York che non c’è più

Incontri. Aaron Brookner parla del suo documentario in concorso al Biografilm Festival di Bologna

Tutti lo chiamavano il bunker, il seminterrato che per anni ha fatto da studio allo scrittore e poeta William Burroughs nel Lower East Side di Manhattan. Al suo interno, il regista Aaron Brookner ha trovato il tesoro di cui andava in cerca da anni: le pellicole scomparse di un film girato da suo zio Howard Brookner tra il 1978 e il 1983: Burroughs: The Movie, storia biografica sull'autore del Pasto nudo e testamento di un'epoca in cui a New York i padri della «beat generation» - «una definizione che loro stessi odiavano e che quindi è doveroso mettere tra virgolette»,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.