closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Un’altra umanità tra centro e periferia urbana

Cinema. «Falchi», il poliziesco di Toni D'Angelo che omaggia il noir melodrammatico della Hong Kong degli anni Ottanta

Si parla tanto di genere in Italia, soprattutto da una prospettiva nostalgico-funeraria, come di un qualcosa che il nostro cinema sembra destinato a non ritrovare più. E invece tutte le manifestazioni più interessanti del cinema italiano degli ultimi anni, vanno nella direzione del «genere». Basti pensare  ai risultati ottenuti da registi come Stefano Sollima, Gabriele Mainetti, Edoardo De Angelis, Sidney Sibilia, Matteo Rovere e Cosimo Alemà. Ed è interessante osservare come proprio il documentario e il «genere» siano in realtà le forze che maggiormente dialogano fra loro, incuranti della presunta distanza che i tutori dei rispettivi ambiti banalmente rivendicano. Di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.