closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Una leggenda avvolta di problemi «umani» e l’amore dei tifosi

Calcio. Presto Maradona verrà dimesso dall'ospedale dopo l'intervento al cervello

Il Pibe c’è. Per i medici il recupero dall’operazione al cervello procede con una velocità sorprendente. Sta meglio, è addirittura pronto a tornare a casa, Diego Maradona, mentre l’esercito dei suoi fedeli si concede il cambio davanti alla clinica dove è ricoverato. Oppure sotto casa, a Buenos Aires. Lui non li vede, li avverte. È l’ennesimo percorso di risalita del fuoriclasse del calcio mondiale che da qualche giorno è scollinato al traguardo dei 60 anni avendo vissuto più vite di un gatto. È ancora Diego, sempre Diego. Anche dal letto di una clinica. Una caduta, forse, provocata dai sonniferi, l’ematoma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi