closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Una guerriglia per l’acqua pubblica

Beni comuni. È necessario smantellare mattone per mattone il muro di regole e tecnicismi costruito dalle istituzioni globali per servire i privati e la finanza

Il muro dell’acqua è stato costruito negli ultimi venticinque anni. Anche se esistenti da tempo, i materiali per l’edificazione sono stati utilizzati a partire dagli anni ’90. Prendiamo, ad esempio, il primo: il principio che in una società capitalista di mercato un bene è un bene economico, cioè privato, se è oggetto di rivalità e di esclusione. Elaborate da Paul Samuelson nel 1950, Premio Nobel per l’economia nel 1970, le teorie sul bene economico hanno consentito ai gruppi dominanti di iniziare un processo di capovolgimento delle teorie economiche sui diritti umani e l’economia del welfare. Essi hanno sostenuto che non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi