closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Una generazione affamata di delicatezza

NARRATIVA. «Théodore e Dorothée», un romanzo di Alexandre Postel per Minimum Fax

un fotogramma tratto da Paris nous appartient, di Jacques Rivette

un fotogramma tratto da Paris nous appartient, di Jacques Rivette

Una vita minima, una vita di relazione. Al centro una giovane coppia di francesi - Théodore e Dorothée - che prova per la prima volta a vivere insieme a Parigi in un appartamento minuscolo e carissimo. Attorno a loro solo qualche amico, l’università e una città dall’apparente infinita grandezza e delicatezza. ED È PROPRIO la delicatezza la cifra di questo minimale e intimo romanzo di Alexandre Postel, Théodore e Dorothée (Minimum Fax pp. 207, euro 17, traduzione di Stefania Ricciardi), che racconta le avventure amorose della coppia attraverso i passi quotidiani dei due amanti, la ricerca ansiosa del bilocale, il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi