closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Una buona proposta per i cittadini e per la sinistra

Patrimoniale . Il Partito Democratico deve assumere scelte di campo e soprattutto radicali per rilanciare lo sviluppo - non la crescita - del Paese, partendo da tematiche identitarie come lavoro, scuola e redistribuzione

Un murales a Bogotà, Colombia.

Un murales a Bogotà, Colombia.

In un Paese dove il 20% della popolazione detiene il 67,7% della ricchezza complessiva lasciando soltanto il 13,3% al restante 60% di cittadini, ci permettiamo di dire no alla patrimoniale, una proposta che porterebbe 18 miliardi di euro nelle casse dello Stato, i quali finanzierebbero i servizi pubblici essenziali, sempre più in crisi per colpa delle privatizzazioni sfrenate. Inoltre, il coronavirus, ha acuito le ingenti differenze economiche, aprendo una strada ad una pandemia sociale, che miete più vittime della crisi del 2008. Pertanto la sinistra non può permettersi di non ragionare su tematiche cruciali, di fondamentale importanti come la semplificazione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi