closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Una bicamerale per l’emergenza in parlamento

Covid-19. Il senato sta per varare una commissione speciale alla quale il governo e il commissario straordinario dovranno inviare preventivamente Dpcm e ordinanze. La ministra Cartabia: la pandemia non ha sospeso la Costituzione

Nell'aula del senato della Repubblica

Nell'aula del senato della Repubblica

Il quindicesimo mese di emergenza per la pandemia non è troppo tardi perché il parlamento recuperi il terreno che il governo e il commissario straordinario gli hanno sottratto nella gestione della lotta al Covid. Dpcm, ordinanze del ministro della salute e provvedimenti del generale Figliuolo potrebbero in futuro essere obbligati a passare preventivamente per una commissione parlamentare per l’emergenza epidemiologica. Questo se dovesse essere confermato l’orientamento della maggioranza in commissione affari costituzionali al senato. Se ne discute da mesi, prima con un «affare assegnato» alla prima commissione dalla presidente del senato Casellati. Adesso con una proposta di legge per l’istituzione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi