closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Un Pil fiorente se diminuisce il riscaldamento climatico

Ambiente. Le relazioni virtuose tra economia e aumento della qualità ecologica dell'atmosfera. Una ricerca pubblicata sulla rivista «Nature»

Se il riscaldamento del clima rimanesse al di sotto di 1,5 gradi rispetto all’era pre-industriale, invece di arrivare a due gradi come previsto dall’accordo di Parigi, il Pil mondiale aumenterebbe di circa ventimila miliardi di dollari, dieci volte quello dell’Italia. Se ne avvantaggerebbero il 71% dei paesi mondiali, corrispondenti al 90% della popolazione. È la stima di una ricerca apparsa sulla rivista Nature e firmata da Marshall Burke, Matthew Davis e Noah Diffenbaugh dell’università di Stanford. Lo studio si basa sull’analisi statistica dell’impatto della temperatura sul Pil di ciascun paese nei decenni passati e la proietta sul futuro, usando le...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.