closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Un mondo prigioniero del modello Wal Mart

SAGGI. «Il denaro, il debito e la doppia crisi» di Luciano Gallino per Einaudi. Bassi salari e welfare state al lumicino. Uno spietato j’accuse delle politiche sociali neoliberiste

Il denaro, il debito e la doppia crisi di Luciano Gallino (Einaudi, pp. 200, 18 euro) è la terza parte di una ricerca sulle origini della crisi e le politiche dell’austerità che si presenta sotto la forma confidenziale di una lunga lettera ai nipoti e uno spietato j’accuse contro la classe politica più ignorante e incapace in Europa: quella italiana. La scrittura di Gallino è come un diesel: è tesa come una corda di violino verso un appello al futuro; con un martello colpisce tutti i luoghi comuni ideologici monetaristi e i grotteschi tic discorsivi di una malintesa modernità che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi